S.E. Mons. Antonio Ciliberti è nato a S. Lorenzo del Vallo, in provincia di Cosenza, il 31 gennaio 1935, è quindi ormai prossimo a compiere 68 anni. Dopo gli studi medi e ginnasiali nel Seminario di Rossano, passò al Seminario maggiore di Caltanisetta per quelli liceali.

Ha conseguito la Licenza in Sacra Teologia nella Facoltà Teologica “San Luigi” di Posillipo-Napoli (1959), ha frequentato i corsi per la laurea in Teologia presso la medesima Facoltà, e si è laureato in Filosofia presso l’università statale di Palermo.

E’ stato ordinato sacerdote il 12 luglio 1959, nell’Arcidiocesi di Rossano-Cariati.

E’ stato Vice-Rettore del Seminario arcivescovile, dal 1960 al 1962, Parroco di S. Maria ad Nives a Schiavonea, con l’incarico di reggere pure le parrocchie di S. Nicola di Fabrizio e S. Apollinare di Apollinara.

Nel 1964, venne trasferito come parroco di S. Biagio a Rossano, dove rimase fino al 1967, fungendo parimenti come Segretario particolare dell’Arcivescovo Mons. Rizzo. Dal 1967 al 1989 è stato parroco di Sant’Antonio in Corigliano, il più grosso centro della Diocesi.

Ha ricoperto numerosi incarichi nella sua diocesi d’origine: Direttore dell’Ufficio catechistico diocesano, Assistente dell’AGESCI, degli universitari e dei Maestri cattolici; Vicario Foraneo; membro del Consiglio Pastorale, del Consiglio Presbiterale e dei Collegio dei Consultori di Rossano-Cariati.

La sua esperienza in seminario è continuata per alcuni anni, come insegnante di Lettere, Lingue ed Educazione Artistica, mentre ha insegnato Filosofia all’Istituto diocesano di Scienze Religiose.

A livello regionale è stato membro del Consiglio Presbiterale regionale ed ha condotto per anni il programma settimanale “Fede e Vita”, diffuso da un’emittente televisiva locale. Ha compiuto brevi esperienze pastorali all’estero. Nell’ottobre 1983 fu annoverato tra i Cappellani di Sua Santità.

Nel campo delle comunicazioni sociali, ha pubblicato articoli su giornali e riviste e da giovane si è distinto per i suoi scritti, poesie e saggi, vincendo nel 1959 il premio “ONMA” per la narrativa. Ha sviluppato il foglio parrocchiale di Corigliano, ha diretto il mensile diocesano per l’animazione vocazionale “Fiamma Apostolica”.

Il 7 dicembre 1988, il Santo Padre lo designava Vescovo della diocesi di Locri-Gerace, fino a quando, il 6 maggio 1993 lo promuoveva alla sede arcivescovile di Matera-Irsina.

Dal 1996, Mons. Ciliberti è membro della Commissione Episcopale della CEI per l’Educazione cattolica, la cultura, la Scuola e l’università.

Il 31 gennaio 2003 , veniva designato Arcivescovo della sede Metropolitana di Catanzaro-Squillace e faceva il suo ingresso solenne il 5 aprile c.a.